Tag Archives: cellulare

Si impossessa del cellulare della fidanzata per leggerne i messaggi: è rapina.

Con la sentenza n. 11467 del 19 marzo 2015 la Sezione 2 Penale della Corte di Cassazione, esaminando il caso di un uomo che era andato ad impossessarsi del telefono cellulare della propria fidanzata solamente per poter mostrare al di lei padre i messaggi privati che ne dimostravano il tradimento ai suoi danni, si è… Read More »

Medico usa il cellulare alla guida? Legittima la multa anche in caso di chiamata d’emergenza.

Con sentenza n. 21266 del 08.10.2014 la Corte di Cassazione ha affermato come “se il medico che sta guidando risponde ad una chiamata d’emergenza sul cellulare la multa è, comunque, legittima”. Nel caso di specie il ricorrente, esercente la professione medica, ricorreva avverso la sanzione comminategli per aver utilizzato, alla guida, il proprio cellulare. Il… Read More »

SMS dal contenuto ingiurioso: configurabilità del delitto di “ingiuria” (art. 594 c.p.)

Con sentenza n. 16382 del 15.04.2014 la Sezione V Penale della Corte di Cassazione è andata a pronunciarsi su un importante aspetto relativo alla configurabilità del reato di ingiurie nel caso la condotta venga perpetrata attraverso il mezzo dei messaggi di testo su cellulare (SMS e affini). Nella motivazione di detta sentenza, si legge come… Read More »

Destinataria di SMS volgare può sporgere querela anche se mera utilizzatrice di un cellulare non suo.

Con la sentenza n. 51395 del 19.12.2013 la Sezione V Penale della Corte di Cassazione ha rilevato come anche il semplice utilizzatore di un telefono cellulare, anche se non proprietario formale dello stesso, qualora sia effettivo destinatario di un sms dal contenuto ingiurioso, ha il diritto di sporgere querela per il fatto subito ai sensi… Read More »

Utilizzo di un “nickname” altrui: può essere sostituzione di persona (art. 494 c.p.)

Con sentenza n. 18826 del 29.04.2013 la Sez. V Penale della Corte di Cassazione ha stabilito che “nella prospettiva del soggetto privato vittima del reato, dunque, appare incontestabile che la tutela giuridica apprestata dalla disposizione in parola abbia per oggetto, oltre alla fede pubblica, anche la protezione dell’identità dei terzi, che può essere pregiudicata non… Read More »