Tag Archives: Social Network

Definire “MILF” una collega su Facebook può comportare il licenziamento “per giusta causa”.

Con ordinanza del 28 gennaio 2015 il Tribunale di Ivrea, sezione Lavoro, ha statuito come “gli insulti gratuiti proferiti non solo nei confronti dei propri superiori, ma soprattutto di colleghe, risultano assolutamente gravi in quanto denotano la volontà del ricorrente di diffamare sia la società, sia parte dei dipendenti con le modalità potenzialmente più offensive… Read More »

Separazione tra coniugi e rimozione delle foto personali dal profilo Facebook.

Il Tribunale di Napoli, con ordinanza  del 15.07.2014, depositata in data 31.07.2014, ha statuito che “l’inserimento delle fotografie su un social-network equivale ad una <pubblicazione> in quanto potenzialmente idonea a consentire la visione delle fotografie ad un pubblico indifferenziato di utenti a differenza dell’inserimento in un album o in una cornice di casa conservati a… Read More »

Anche senza indicare il nome, può esserci diffamazione su Facebook.

Con sentenza n. 16712 del 16.04.2014 la Sezione I Penale della Corte di Cassazione è andata a pronunciare su un tema attualmente molto caldo: sussiste il reato di diffamazione in caso di pubblicazione su Facebook di status/commenti lesivi della altrui reputazione, anche senza la specifica indicazione del nominativo del diffamato? La Corte, con detta sentenza e peraltro richiamando… Read More »

Le “prove” prelevate da Facebook sono utilizzabili nel giudizio di separazione.

Con decreto datato 13.06.2013 il Tribunale Civile di Santa Maria Capua Vetere, Sez. I Civile, si è pronunciato su di un tema di stringente attualità, riconoscendo come “tali documenti (cioè foto e prove prelevate sul profilo Facebook di un utente) devono ritenersi acquisibili ed utilizzabili: è noto, infatti, che il social network “Facebook” si caratterizza, tra l’altro,… Read More »

Violenza sessuale: è configurabile anche in ipotesi di chat online.

Con un’interessantissima e rilevante pronuncia del 02.05.2013 la Sez. III Penale della Corte di Cassazione si è pronunciata riconoscendo in capo ad un soggetto imputato per i reati di cui agli art. 609 bis, 609 ter c. 1 n. 1 e 600 quater c.p. responsabilità penale per fatti essenzialmente commessi attraverso una serie di chat… Read More »

Federico Lera intervistato da Inbuzzers

E’ stata pubblicata sul portale INBUZZERS.ORG una breve intervista all’avv. Federico Lera sul ruolo dei professionisti nel mondo dei social network. Il progetto INBUZZERS, diretto dalla dott.ssa Ivana Pais col patrocinio dell’Università degli Studi di Brescia in collaborazione con la University of Greenwich e con partnership di alto livello quali Corriere della Sera, Reputation Manager,… Read More »

Minacce e ingiurie via Facebook … è Stalking

Con la nuova interessante pronuncia del 24.06.2011 (n. 25488) la Corte di Cassazione Penale, sez. V, ha rinnovato un andamento interpretativo che ormai sempre più vede il costante ingresso delle nuove forme di comunicazione nell’ambito di applicazione del Codice Penale. Nulla di nuovo od inaspettato, quindi, ma il fatto che condotte tipicamente riconducibili al disposto… Read More »

Arresti domiciliari? Niente Facebook

“In tema di arresti domiciliari, il divieto di non comunicare con persone diverse dai familiari conviventi, previsto dall’art. 276, comma 1, c.p.p. si estende anche all’utilizzo di strumenti informatici via Internet” (Cass. Pen. sez. II, n. 37151 del 29.09.2010) Con la sopra massimata pronuncia, la Suprema Corte di Cassazione esprime la propria opinione su un… Read More »